Calcio Totale > Pagina articoli > Pagina tre > Il leader calmo, Carlo Ancelotti con Chris Brady e Mike Forde

Il leader calmo, Carlo Ancelotti con Chris Brady e Mike Forde

«Il mio approccio calmo alla leadership potrà sembrare un segno di debolezza, il tipo di calma che intendo io è una forza. È calma che trasuda potere. La leadership si può imparare, non imitare. Quando allenavo il Milan volevo che i giocatori parlassero solo in italiano, adesso che in ogni squadra ci sono giocatori di tanti Paesi diversi è più difficile, e spesso i ragazzi tendono a socializzare con i propri connazionali. Ecco, questa è una cosa che va messa in chiaro subito con i ragazzi, va fatto loro capire che non possono esserci clan […] Spesso non ci si rende conto della relazione più importante: quella tra l’allenatore e il suo staff. Quando allenavo in Italia, avevo uomini con cui lavoravo da tempo, e avrei voluto portarli con me. Il Chelsea ha cambiato il mio atteggiamento, mi ha fatto capire che è possibile plasmare nuovi rapporti e nuovi modi di lavorare…»

Il leader calmo, Carlo Ancelotti con Chris Brady e Mike Forde (Rizzoli, 2016. 336 pagine. 18,00 euro)

Sull'autore: Oscar Buonamano

Non ancora commentato

Lascia un commento

Modulo commento

Tutti i campi con il simbolo (*) sono obbligatori

© 2017 Calcio Totale / Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pescara il 03/09/2014 al n° 11. Registro della Stampa del Tribunale di Pescara n° 11-2014.

contatti | Back to top.